Reti e Connettività

Piazza Wi-Fi Italia: la rete nazionale gratuita di accesso ad internet

È attivo il progetto Piazza Wi-Fi Italia, il piano promosso dal Ministero dello sviluppo economico, che ha come obiettivo il cablaggio di luoghi pubblici del territorio nazionale, così da permettere ai cittadini italiani di avvalersi di una connessione ad internet gratuita presente sul proprio territorio comunale.

Dal 23 Gennaio 2019, attraverso una sottoscrizione del Decreto da parte del Ministro Luigi Di Maio, sono stati affidati i lavori dello sviluppo della rete per il progetto di Piazza Wi-Fi Italia a Infratel Italia, società pubblica italiana che opera nel settore delle telecomunicazioni per conto del MiSE.

Il progetto ha previsto lo stanziamento di 8 milioni di Euro per iniziare i lavori in 138 comuni del centro Italia colpiti dal sisma del 2016, con i quali la società Infratel ha già avviato le attività di progettazione. Successivamente, per permettere nuove aree di Wi-Fi gratuito, sono stati stanziati ulteriori 45 milioni di Euro, per altri comuni italiani.

I comuni hanno la possibilità di richiedere l’installazione dei punti Wi-Fi attraverso il sito ufficiale dedicato all’iniziativa. Verrà data priorità ai piccoli comuni con una popolazione complessiva inferiore ai 2.000 cittadini. Dopo pochi giorni dal lancio dell’iniziativa, oltre 1.000 comuni italiani si erano registrati al sito, aderendo al progetto Piazza Wi-Fi Italia.

Al fine di illustrare nei dettagli il progetto alle amministrazioni comunali interessate, i delegati di Infratel e il segretario generale ANCI (associazione nazionale comuni italiani) hanno tenuto anche un seminario online che mirava ad informare come si potrebbe operare nei vari territori italiani per realizzare gli interventi di installazione del servizio.

Il numero di access point da installare viene stabilito in base alla popolazione comunale. Le aree dove gli access point saranno installati dipendono dalle esigenze territoriali e la connettività che il servizio offrirà sarà di 30 MB, con una banda garantita ad 1 MB per access point.

Il consumatore che abita in un comune abilitato a questa rete non dovrà fare altro che accedere alla rete Wi-Fi, scaricando l’applicazione dedicata: wifi.italia.it, disponibile su smartphone Android e IOS.

Una volta installata sul proprio dispositivo, per accedere al servizio, è necessario creare un account seguendo la procedura che prevede tre fasi: una fase di inserimento delle informazioni personali, una fase di inserimento delle informazioni sullo smartphone utilizzato ed un’ultima fase di verifica dei dati inseriti. È possibile accedere anche attraverso SPID, il sistema pubblico di identità digitale.

Completata la registrazione, l’applicazione configurerà tutte le impostazioni necessarie per accedere alla rete wifi.italia.it: all’interno dell’applicazione è presente una lista di punti Wi-Fi e una mappa correlata. Avvicinandosi ad un hotspot della rete wifi.italia.it il telefono si connette automaticamente a internet.

Tag
Adv adv ho
Back to top button