Tecnologia

Xperia 1, tutte le caratteristiche del nuovo cellulare Sony disponibile da Giugno 2019

Il dispositivo Sony a breve disponibile nei negozi italiani, Xperia 1, introduce delle novità hardware e software ed è stato presentato come uno smartphone top di gamma dell’azienda.

In un comunicato del 16 maggio 2019 è stato annunciato che, a partire dal mese di giugno 2019, sarà possibile acquistare, con una scelta tra una gamma di colorazioni che spaziano tra il nero, il viola, il grigio e il bianco, il nuovo Xperia 1.

Esso è caratterizzato da un display 4K Oled CinemaWide™ da 6,5 pollici (21:9) e un processore X1™ ottimizzato per dispositivi mobili.

Questo prende ispirazione dalla tecnologia dei TV Bravia® e consente la manipolazione delle immagini in HDR (High Dynamic Range, “elevata gamma dinamica”) che dovrebbe conferire un maggiore contrasto, definizione cromatica e nitidezza ai contenuti visualizzati anche in streaming.

L’immagine viene accompagnata da un impianto surround Dolby Atmos, elaborato insieme a Sony Pictures Entertainment, e da 360 Reality Audio con cui il suono verrebbe diffuso in maniera tridimensionale nello spazio circostante.

Per quanto riguarda ancora l’ambito dell’intrattenimento, un’attenzione particolare viene rivolta al mondo del gaming.

La tecnologia Game Enhancer, infatti, avrebbe lo scopo di migliorare le prestazioni dello smartphone e bloccare le notifiche indesiderate; dovrebbe, inoltre, permettere di registrare delle partite e a offrire consigli per il gioco online. Tra i titoli disponibili per Xperia 1 sono stati segnalati Fortnight, Asphalt 9 e Arena of Valor, giocabili in 21:9 su questo dispositivo.

Le caratteristiche tecniche dello smartphone Sony sono, dunque: 6 GB di RAM, processore Qualcomm® Snapdragon™ 855 Mobile Platform, una memoria da 128 GB (che può, tuttavia, variare in base al mercato e al modello) che supporta la microSDXC fino a  512 GB.

La batteria è da 3330 mAh con ricarica rapida che permetterebbe di raggiungere il 50% di carica in 30 minuti. In base alla variante, il nuovo Xperia 1 supporta una o due SIM.

A proposito della fotocamera esterna, essa è da 12 MP con la funzione di scatto rapido fino a 10 fps e di tracking AF/AE che regola l’esposizione; sono, inoltre, presenti tre obiettivi: da 16 mm, adatto anche alle foto panoramiche, da 26 mm e un teleobiettivo da 52 mm (che equivalgono a quelli da 35 mm).

L’Eye AF è integrata tra le funzioni: essa mette a fuoco l’occhio del soggetto per ottenere dei ritratti più nitidi in maniera automatica. Tutto ciò grazie al processore BIONZ X™ e alle tecnologie ispirate alle fotocamere ottiche intercambiabili Alphaa.

L’obiettivo F1.6 e il sensore d’immagine Dual Photodiode, con pixel pitch 1,4 μm, permettono di ottenere buone immagini in condizioni di scarsa luminosità, mantenendo a fuoco anche i soggetti in movimento, mentre opera la riduzione del rumore nelle immagini RAW.

Tramite l’applicazione Imaging Edge™ di Sony disponibile su questo smartphone, è possibile trasferire foto e video dalla fotocamera a Xperia 1 senza interrompere il servizio fotografico. Imaging Edge supporta anche il trasferimento di filmati in qualità 4K: nel passaggio da un dispositivo all’altro, la qualità resterebbe, quindi, inalterata.

Inoltre, lo smartphone consente di scegliere tra otto filtri di colori preimpostati per esprimere al meglio lo stile desiderato e trasformare ogni filmato in un’opera interamente personalizzata; l’algoritmo sistema ibrido di stabilizzazione Optical SteadyShot™, invece, garantirebbe registrazioni fluide e stabili.

La fotocamera interna, infine, è da 8 MP, dotata anch’essa dell’opzione HDR, della stabilizzazione delle immagini e da numerosi effetti per i selfie.

Tag

Paola Gentile

Studentessa di Lettere Classiche cresciuta a pane, videogiochi e letteratura. Da sempre innamorata delle scienze e appassionata scrittrice, sogna di lasciare un segno positivo nel mondo e nelle persone
Back to top button