Tecnologia

5G: con ZTE e Orange robotica, automotive, ed intrattenimento in prima linea in Spagna

ZTE e Orange, grazie ad una serie di soluzioni innovative sviluppate nell’ambito della tecnologia 5G, si prendono la scena alla European Conference on Networks and Communications (EuCNC 2019) e al Global 5G Event, entrambi tenuti contemporaneamente presso il Valencia conference center, sito nell’omonima città spagnola.

Una delle sperimentazioni più suggestive è #ConnectedVehicleCampus5G, riguarda un’applicazione per guida da remoto basata sulla nuova rete di quinta generazione.

Questa è realizzata da ZTE in collaborazione con Orange e con l’Universitat Politècnica de València (UPV) e consiste nell’installazione, su un veicolo, di telecamere ad alta definizione atte all’ottenimento di immagini di ciò che circonda l’auto e al loro invio in tempo reale (attraverso la rete 5G di Orange) al driver remoto.

Per il test #5GRobotControl si sfocia nell’ambito dell’industria 4.0, i due partner si focalizzano infatti sulla creazione di una demo sulla robotica industriale. Una telecamera ad alta risoluzione cattura i movimenti del braccio umano che controlla il robot, questi vengono riconosciuti, interpretati e trasformati in comandi che sono immediatamente (in tempo reale senza ritardi) inviati al robot attraverso la rete Orange 5G.

In entrambi i casi appena riportati il principio è quello di sfruttare la bassa latenza della rete 5G, fondamentale per il controllo da remoto del veicolo e dei bracci robotici.

Altri progetti sono, #3DHolograms, che ha l’obiettivo di sorprendere i visitatori con una chiamata su ologramma con trasmissione di voce e immagini in tempo reale, e #5GNews, con il quale Orange, ZTE, RTVE, e UPV (Universitat Politècnica de València) trasmettono delle notizie in tempo reale sfruttando una videocamera in alta definizione collegata alla rete 5G. Nel dettaglio di quest’ultimo test, il contenuto viene inviato su Internet dal Centro Congressi di Valencia alle agenzie di informazione regionali di RTVE a Toledo e Valencia.

Per finire c’è #ExperienceLasFallas5G che si prefigge l’obiettivo di migliorare la realtà aumentata utilizzando il 5G. Nello stand dell’operatore mobile Orange viene offerta a chiunque la possibilità di visionare un video live (registrato con una videocamera 4K a 360 gradi all’esterno del Valencia Conference Center collegato alla rete pilota 5G di Orange), assistendo in prima persona a come la rete di quinta generazione possa contribuisce all’evoluzione delle applicazioni di realtà estesa.

In questo modo dunque, ZTE conferma l’impegno profuso in questi ultimi anni nello sviluppo, in collaborazione con altri partner, di soluzioni basate sulla nuova tecnologia, mentre Orange si dimostra tra i pionieri del 5G nel paese Spagnolo.

Nello specifico, il gestore telefonico di rete mobile (che un anno fa è diventato il principale operatore di telefonia mobile a banda 3,4-3,8 GHz in Spagna) e ZTE hanno siglato degli accordi che prevedono l’implementazione in comune di soluzioni 5G applicabili a vari settori e aziende.

Le due aziende collaborano con imprese leader nei settori dell’edilizia, energia, sanità, automotive, viaggi, e non solo. Oltre a Valencia, Orange sta conducendo dimostrazioni a Siviglia, Malaga, Vigo, Santiago de Compostela, Barcellona e Madrid.

 

Per ricevere notizie sulla telefonia e sul mondo 5G è possibile iscriversi gratis al canale t5git di Telegram. Condividete le vostre opinioni e/o esperienze commentando gli articoli.

Tag
Adv adv ho

Samuele Calì

Con 25 anni appena compiuti e il sogno di una vita a stelle e strisce, Samuele insegue la laurea in scienze naturali e coltiva le grandi passioni per la scrittura e la tecnologia, che ama condividere con gli altri.
Back to top button