App Mobile

Google Translate si aggiorna. Disponibili nuove lingue e funzionalità per la traduzione istantanea

A tredici anni dalla sua creazione, Google translate continua a dotarsi di efficienza e di ulteriori funzionalità. A partire dal mese di Luglio 2019, Google ha annunciato nuovi servizi che soprattutto per gli smartphone miglioreranno, ampliandola, la capacità di fruizione del celeberrimo traduttore automatico.

I perfezionamenti vanno a tutto vantaggio della modalità di traduzione istantanea da fotocamera, grazie alla quale è possibile ottenere la traduzione di un testo nella lingua desiderata semplicemente inquadrandolo nel campo visivo della fotocamera del proprio smartphone.

Google ha così reso possibile una conoscenza più vasta del mondo attorno. La traduzione con fotocamera è possibile scaricando l’appGoogle traduttore” disponibile per Android e inserendo nel campo in alto a sinistra la lingua di origine e in alto a destra quella che si conosce.

Basterà cliccare sull’icona della fotocamera per ottenere la traduzione del testo. Google ricorda anche che “le traduzioni di testo di piccole dimensioni, poco illuminato o stilizzato potrebbero essere meno precise”.

Ebbene, innanzitutto questa funzionalità avrà da adesso a disposizione un numero maggiore di lingue da cui o in cui poter tradurre. Sarà possibile così convertire testi in arabo, in hindi, in malese, in thailandese. La possibilità di tradurre da più lingue e in più lingue è aumentata fino a superare i 100 idiomi.

All’interno dello stesso servizio, Translate permetterà di riconoscere automaticamente la lingua che si vuole decifrare. CI si può ritrovare in questo caso quando si è in viaggio all’interno di uno Stato o di un territorio dove sono parlate diverse lingue. È nota ad esempio la convivenza in Sud America tra spagnolo e portoghese o la promiscuità nel territorio dei Balcani. Qualora non si conosca la lingua da cui tradurre è la stessa applicazione a riconoscerla e a convertire il testo nella lingua che si desidera.

Un esempio di traduzione istantanea con fotocamera dallo spagnolo all’inglese

La funzionalità è disponibile in molti casi anche in modalità “offline”. Gran parte delle lingue può essere scaricata permettendo così l’utilizzo dell’app anche quando non si è connessi ad internet. A quel punto, se la lingua è scaricata ed è disponibile per la traduzione istantanea, il testo inquadrato può essere tradotto. Tuttavia, l’utilizzo in rete può dar luogo a traduzioni più precise.

L’accuratezza del traduttore è stata inoltre incrementata grazie all’utilizzo del sistema “Neural Machine Translation”, che invece di concentrarsi sulla singola parola, permette, grazie alla maggiore raccolta di dati di accumulare una maggiore esperienza linguistica e tradurre un testo sulla base anche del contesto semantico nel quale è inscritto. Il Neural Machine si basa sul lavoro dell’intelligenza artificiale e riduce la percentuale di errore del 55-85%.

Alle migliorie tecniche si affianca una più facile fruibilità. La qualità grafica dei testi è migliorata, rendendo più definite e stabili le linee. Le tre funzionalità di traduzione con telecamera sono più comodamente posizionate nella parte inferiore dell’app. La modalità “instant” traduce il testo in lingua straniera semplicemente puntando il testo da tradurre e inquadrandolo all’interno della fotocamera, “scan” consente di selezionare una parte del testo, evidenziandolo con l’uso delle dita e “Import” permette di tradurre il testo contenuto in una foto sul proprio dispositivo.

Via
Google Blog Italia
Tag
Adv adv ho

Gianluca Martucci

Ha 23 anni e tra le scelte più belle che sente di aver fatto c'è quella di specializzarsi negli studi europei e internazionali all'università. Si è laureato a Bari ad aprile 2018 e sta continuando i suoi studi presso l'università di Roma Tre. Ama sentire l'odore dei giornali e stare con la penna in mano. Ha un sogno: diventare giornalista per dare voce a chi si sente non ascoltato
Back to top button