App Mobileiliad

Rimossa dal Play Store la finta e “truffaldina” applicazione iliad che imitava l’Area Personale

Nelle ultime ore alcuni utenti hanno lamentato la presenza, sul Play Store Android, di una presunta app Iliad denominata “Area Personale di Scoppetta & Co“. Fonte di possibili guai, è già stata rimossa dal servizio di distribuzione digitale gestito e sviluppato da Google.

Le molteplici segnalazioni pervenute sulla falsa app Iliad, hanno ovviamente fatto intendere la sua natura non ufficiale, volta a truffare i clienti del quarto operatore mobile italiano.

Delle segnalazioni sono apparse stamani 19 Luglio 2019 sul gruppo Facebook “ILIAD ITALIA Fan Group” di proprietà di 4Fan.it, e anche sul sito dei colleghi di Optimagazine, che una volta appresa la notizia ne hanno parlato raccomandando di porre particolare attenzione.

Il post apparso sul gruppo Facebook prima citato, consigliava espressamente di non scaricarla e qualora qualcuno lo avesse già fatto, di non inserire per alcun motivo l’ID utente e la password. Coloro che avevano addirittura provveduto ad inserire le credenziali venivano invitati ad attivarsi immediatamente per la disinstallazione dell’applicazione e la successiva modifica della propria password reale del portale.

Come detto, Area Personale di Scoppetta & Co. si è rivelata anche fraudolenta, infatti gli utenti che hanno deciso di scaricarla perché beffati dalla grafica e dalla descrizione (che riproducevano fedelmente l’azienda di proprietà del gruppo francese), in alcuni casi sono rimasti fregati, difatti coloro che hanno effettuato delle ricariche mediante la fantomatica app oggetto di questo approfondimento, hanno appunto dovuto fare i conti con crediti telefonici mai effettivamente accreditati sulla propria SIM, ma probabilmente finiti nelle tasche dei truffatori.

Il consiglio che la redazione di T5G.it si sente di fornire è quello di tenere sempre gli occhi ben aperti nello scegliere le applicazioni che si vogliono scaricare dai rispettivi store, leggere anche gli eventuali commenti riportati di sotto e, quando possibile, cercare di capire chi sono gli sviluppatori prima di effettuare il download sul proprio dispositivo mobile.

Ad oggi, purtroppo, i tentativi di truffa nei confronti degli utenti della rete meno attenti o comunque più ingenui, sono in ascesa ed i cybercriminali le provano tutte per cercare di fregare chi ha meno dimestichezza con gli strumenti informatici. Pertanto si raccomanda di essere particolarmente prudenti durante la navigazione in internet.

Si rammenta nuovamente che l’applicazione è adesso stata rimossa dallo store destinato ai clienti possessori di dispositivi Android.

L’operatore di telefonia mobile Iliad esorta i propri clienti all’utilizzo del proprio sito ufficiale, sia per il controllo dei consumi che per effettuare ricariche online.

 

Per ricevere notizie sulla telefonia e sul mondo 5G è possibile iscriversi gratis al canale t5git di Telegram. Condividete le vostre opinioni e/o esperienze commentando gli articoli.

Via
Iliad Italia Fan GroupOptimaMagazine
Tag
Adv

Samuele Calì

Con 25 anni appena compiuti e il sogno di una vita a stelle e strisce, Samuele insegue la laurea in scienze naturali e coltiva le grandi passioni per la scrittura e la tecnologia, che ama condividere con gli altri.
Back to top button
Close