Intelligenza Artificiale

Il MiSE accoglie osservazioni per ultimare la Strategia nazionale per l’Intelligenza Artificiale

Nell’ottica di uno sviluppo tecnologico, il Ministro dello Sviluppo Economico avvia la consultazione pubblica sulla Strategia nazionale per l’Intelligenza Artificiale.

La diffusione dell’intelligenza artificiale, elemento che comincia già a prendere parte nelle nostre azioni quotidiane, consiste allo stesso tempo in un’opportunità di sviluppo sociale ed economico per il nostro Paese, pertanto il Ministero dello Sviluppo economico si impegna nel proporre iniziative volte alla sperimentazione di queste nuove tecnologie, quali Intelligenza Artificiale, Internet of Things e 5G.

Il 19 Agosto 2019 l’ente ha deciso di avviare la consultazione pubblica sulla Strategia nazionale per l’Intelligenza Artificiale. Si tratta di un’azione attraverso la quale l’Italia collabora con gli altri Paesi membri dell’UE al Piano Europeo Coordinato sull’IA, che si propone di sfruttare al massimo le risorse offerte dai nuovi sistemi di tecnologia al fine di una crescita mirata soprattutto al settore industriale.

Il nostro Paese, quindi, compie la sua parte partendo dalla presentazione di un documento elaborato a partire dal mese di gennaio 2019 da un gruppo di esperti selezionati dal MiSE e supervisionati dal Sottosegretario Andrea Cioffi. La prima parte del documento consiste in un capitolo iniziale che presenta le iniziative italiane, mentre di seguito vi sono nove capitoli che presentano gli obiettivi che la strategia intende raggiungere.

Principalmente si parla di uno sviluppo dell’Intelligenza Artificiale tale da poter incrementare il livello di produzione delle imprese, dunque promuovere la ricerca e la sperimentazione nell’ambito delle nuove tecnologie e sensibilizzare i cittadini sull’adozione delle tecnologie digitali, renderli consapevoli del potenziale che esse posseggono e del progresso che potrebbero portare al Paese.

L’azione prevede come obiettivo finale quello  di una collaborazione con i Paesi dell’UE al fine di una gestione responsabile e di un utilizzo comune dell’Intelligenza Artificiale.

La Strategia nazionale per l’Intelligenza Artificiale prevede anche l’ammissione di proposte e progetti, come dichiara il Segretario Cioffi:

Da un confronto ampio con tutte le parti interessate, cittadini e imprese, stakeholder del settore e non, emergeranno spunti utili per una efficace implementazione della Strategia nazionale attraverso strumenti ed interventi mirati dello Stato.

Tali iniziative prevedono la proposta di suggerimenti volti all’approfondimento di ciascuno dei nove obiettivi elencati nel documento alla base della Strategia nazionale. Le varie idee potranno essere presentate nella sezione per la consultazione osservazioni del sito ufficiale del MiSE durante il periodo di consultazione pubblica, ovvero dal  19 agosto 2019 al 13 settembre 2019.

 

Per ricevere notizie sulla telefonia e sul mondo 5G è possibile iscriversi gratis al canale t5git di Telegram. Condividete le vostre opinioni e/o esperienze commentando gli articoli.

Tag
Adv
Back to top button
Close