Tecnologia

Nanchino: testata l’auto di consegna senza pilota supportata dalla Rete 5G

Sabato 17 Agosto 2019 è stata testata nella città cinese di Nanchino, capitale della provincia di Jiangsu, un’auto di consegna senza pilota, guidata dalla tecnologia 5G.

Durante il weekend, per le strade della città di Nanchino, è stata testata una macchina completamente assistita dalla tecnologia 5G. A compiere questo esperimento è stata la società sussidiaria cinese Suning Logistics, per sostenere la vendita al dettaglio intelligente della grande impresa di e-commerce Suning.

La macchina utilizzata, come riportato anche su ChinaDaily, consiste in una mini auto bianca, alta circa mezzo metro, che è frutto di un aggiornamento di un prototipo testato ad Aprile 2018, come ha dichiarato il direttore del Logistics Research Institute del Suning Logistics Group, Ling Yunfei.

Infatti, la nuova versione possiede delle migliori prestazioni rispetto alla precedente, ad esempio la velocità con cui essa può attraversare ai semafori, che dai precedenti 8 km/h arriva ai 15, e la capacità di individuare gli ostacoli a 100 metri di distanza ed evitarli.

5G

A provare questo nuovo servizio è stato un utente, soprannominato Shi, che ha richiesto il suo ordine direttamente dal suo cellulare. Un commesso del minimarket di Suning, Sun Rongrong, ha caricato sull’auto le bevande ordinate da Shi e, prima della consegna, ha impostato una password apposita per il cliente.

L’ordine è stato portato a termine in 5 minuti dalla macchina che, al suo arrivo, ha inviato un messaggio al destinatario. Inoltre, dopo aver consegnato le bevande, ha emesso un messaggio vocale: “Arrivederci. Ricordati di sentire la mia mancanza!“.

Durante il suo percorso, il dispositivo viene controllato dal centro di controllo di distribuzione automatica, dove un tecnico si assicura in tempo reale delle sue condizioni.

Se durante il percorso, l’auto si dovesse fermare per lungo tempo o dovesse presentare delle disfunzioni, la piattaforma di base manderà un segnale al tecnico, il quale prenderà manualmente il controllo del veicolo.

Ciò è possibile grazie alle prestazioni della rete 5G, che grazie alla banda larga e alla sua bassa latenza, permette di controllare manualmente e in tempo reale il dispositivo e riportarlo alla modalità di “pilota automatico” dopo aver risolto il problema, come afferma lo stesso Ling.

Dunque, si prospetta in futuro la presenza di un centro di controllo che sarà in grado di gestire centinaia di auto senza pilota, migliorando ulteriormente le prestazioni e permettendo il passaggio in ambienti più complessi, come ascensori ed ingressi sorvegliati.

Questo evento rappresenta un esempio delle rivoluzioni che potrebbe portare la diffusione nel mondo della rete 5G, se si pensa all’applicazione di tale servizio alle grandi imprese commerciali, che potrebbe far fiorire per le strade la presenza di dispositivi simili. Per il momento, si assiste alle prime sperimentazioni.

 

Per ricevere notizie sulla telefonia e sul mondo 5G è possibile iscriversi gratis al canale t5git di Telegram. Condividete le vostre opinioni e/o esperienze commentando gli articoli.

Via
ChinaDaily
Tag
Adv adv ho
Back to top button