Streaming

Streaming live e on demand illecito: 114 indirizzi web illegali sono stati inibiti di recente

Sono un centinaio i siti internet di recente individuati ed oscurati per mezzo di una maxi-operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Brescia, per pirateria. Trasmettevano online e illegalmente film, Serie TV e sopratutto eventi sportivi come le partite di calcio a pagamento.

Free Football” è il nome dell’operazione coordinata dalla Procura della Repubblica di Brescia, svolta dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della città lombarda insieme al Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche della Guardia di Finanza di Roma, che ha consentito di determinare e inibire i siti internet che eseguivano la suddetta pratica illegale.

Si è trattato, per la precisione, di 114 domini web che diffondevano illecitamente, in streaming e senza alcun accordo con il legittimo distributore, i contenuti digitali sopra citati coperti dal diritto d’autore, consentendone la visione sia in diretta che su richiesta in qualunque momento (on demand), agli utenti che lo desideravano. I portali web in questione offrivano dei reali palinsesti, ben organizzati e facilmente accessibili, creati ad hoc per agevolare la scelta del programma desiderato.

Nel corso di questo mese di Settembre 2019 dunque, la Guardia di Finanza a provveduto a notificare a tutti gli Internet Service Provider (I.S.P.) operanti sul territorio italiano, un decreto di sequestro preventivo dei 114 indirizzi web, emesso dal Gip del Tribunale di Brescia.

L’impedimento della diffusione di contenuti pirata e la tutela dei distributori che dispongono del copyright, sono i i principali obiettivi delle indagini condotte dai finanzieri, che puntano anche a sopprimere o comunque a porre un freno all’illecita catena di valore che si cela dietro questo fenomeno illegale.

Si tratta di attività che in alcuni casi sono capaci di generare volumi di affari incredibili, in grado di arrecare notevoli danni finanziari all’industria audiovisiva.

La pirateria infatti, ad oggi rappresenta un rischio concreto per la sicurezza economico-finanziaria. Basti riflettere, ad esempio, sulle varie forme di advertising che si manifestano su tali siti e che vengono continuamente alimentate proprio dalla distribuzione di contenuti molto attrattivi per il consumatore finale.

 

Per ricevere notizie sulla telefonia e sul mondo 5G è possibile iscriversi gratis al canale t5git di Telegram. Condividete le vostre opinioni e/o esperienze commentando gli articoli.

Via
HDBlog.it
Fonte
GdF
Tag
Adv adv ho
Back to top button