Tim

TIM invoglia i giovani studenti allo studio di materie informatiche con “ScuolaDigitaleTIM”

Anche quest’anno, il progetto di TIM, “ScuolaDigitaleTIM”, prende piede nelle scuole italiane mettendo alla prova gli studenti delle scuole medie.

Lunedì 2 Dicembre 2019, a Fabriano (AN), si è svolta la quarta edizione dell’iniziativa di TIM, “ScuolaDigitaleTIM”.

Tale progetto, rivolto agli alunni delle scuole secondarie di primo grado (scuole medie) di età fra i 10 e i 14 anni, ha come scopo quello di far avvicinare i giovani studenti alla programmazione, ai concetti di logica e al pensiero computazinale tramite l’utilizzo del visual coding.

Per chi non lo sapesse, il visual coding è una particolare forma di programmazione grafica. In genere, la programmazione informatica, è vista agli occhi di tutti come uno scrivere infinite righe di codice. Grosso modo è così, ma in questo caso il tutto si semplifica con l’interfaccia grafica.

Tramite ciò, è possibile riuscire a non scrivere nemmeno una riga di codice e, tramite dei collegamenti grafici, creare un’applicazione totalmente autonoma e funzionale che esegue degli algoritmi, in questo caso elementari.

Tim

Come si evince dal comunicato stampa di TIM, sono stati protagonisti gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Marco Polo” di Fabriano. Essi, tramite la piattaforma Coding Playground sviluppata da Codemotion Kids, si sono cimentati nel visual coding. Tale piattaforma è disponibile sul sito di ScuolaDigitaleTIM.

La piattaforma è suddivisa in tre sezioni: gestione intelligente delle risorse e sostenibilità, 5G e importanza delle infrastrutture di telecomunicazione, uso consapevole del web e rispetto reciproco sui social.

Gli studenti, dopo aver scelto l’area tematica su cui lavorare, hanno utilizzato il visual coding per realizzare uno scenario adatto alla tematica scelta. Il tutto, sotto la supervisione e la guida da parte di un tutor. Al termine della lezione, i progetti sono stati poi fatti visionare all’intera classe con una dimostrazione.

Il risultato finale della lezione è stata una galleria di progetti realizzata dagli studenti che potrà essere usata, dall’insegnante, per espandere o continuare il lavoro con loro.

La piattaforma, essendo disponibile a tutti gli studenti sul sito, sarà in grado, tramite la logica dei videogiochi (superare il livello per sbloccare il successivo), di offrire la stessa formazione anche a chi non partecipa agli incontri in classe. Anche quest’anno, si proporrà a tutti la partecipazione ad un concorso con premi messi in palio da TIM.

Quest’anno, questa iniziativa coinvolgerà circa 5000 studenti delle scuole medie di tutta Italia. Infatti, è prevista una tappa per ogni regione. I comuni coinvolti sono: Fabriano, Aosta, Benevento, Campobasso, Casalecchio di Reno, Città Sant’Angelo, Conegliano, Enna, Fabriano, Ivrea, Melfi, Perugia, Pontassieve, Pordenone, Rapallo, Rende, Rieti, Rovereto, Rozzano e Selargius.

 

Per ricevere notizie sulla telefonia e sul mondo 5G è possibile iscriversi gratis al canale t5git di Telegram. Condividete le vostre opinioni e/o esperienze commentando gli articoli.

Tag
Adv
Back to top button
Close